Servizi

Servizi

Cosa Sono
Stiamo parlando principalmente dell’olio usato per la frittura e per la cottura dei cibi: il residuo (rifiuto) è solitamente un fluido viscoso e denso, di colore da giallo a rosso-bruno e odore abbastanza sgradevole. Ma è anche l’olio che viene scartato da tonno, olive, pomodorini, carciofini, grassi da griglierie e olio scaduto. La corretta raccolta e successivo trattamento degli oli alimentari già usati per cucinare, permettono di riutilizzarli in alcuni processi industriali: ad esempio per produrre lubrificanti, bio-diesel, saponi, tensioattivi ed altri beni.

A chi ci Rivolgiamo
Quando gli oli e grassi alimentari esausti provengono da una qualsiasi attività produttiva (es. cucine di alberghi, ristoranti, pizzerie, mense ecc.) allora sono considerati come rifiuti speciali non pericolosi da destinarsi al recupero in conformità di quanto disposto dall’art. 184 comma 2 del D.Lgs 152/2006.
Pertanto le attività produttive che nei loro processi di lavorazione ottengono tale RESIDUO lo devono stoccare in appositi contenitori per poi consegnarli periodicamente a coloro che, debitamente autorizzati dagli Organi competenti, ne effettueranno il ritiro, il trasporto ed il recupero.
i nostri servizi
Share by: